Arnaldo Pomodoro



Studio Arnaldo Pomodoro

Via Vigevano 5

20144 Milano

P.I. 06954720154


Tel: 02-58.10.41.31

Fax: 02-89.40.13.03

info@arnaldopomodoro.it


Copyright & credits

Nessuna parte di questo sito web può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico, meccanico o altro, senza l'autorizzazione scritta dello Studio Arnaldo Pomodoro e dei titolari dei diritti d'autore.


Powered by Simply.it srl

Esigenza prioritaria nel mio lavoro è sempre stata la relazione dell’opera con lo spazio in cui viene collocata.

La scultura, infatti, è la realizzazione di un “proprio” spazio dentro lo spazio maggiore dove si vive o ci si muove. L’opera, quando trasforma il luogo in cui è posta, ha veramente una valenza testimoniale del proprio tempo, riesce ad improntare di sé un contesto, per arricchirlo di ulteriori stratificazioni di memoria.


Oggi penso che le mie sculture siano cristalli, o nuclei, oppure occhi o fuochi, per la frontiera e per il viaggio, per la complessità, per l’immaginario.


Arnaldo Pomodoro, 2008

foto Vico Chamla

Bosco nel Chiostro

30-10-2014 - 30-10-2014

Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano

 

La scultura in bronzo Lancia di luce sarà esposta per i prossimi tre anni nel Chiostro del Conservatorio, insieme alle opere di Alik Cavaliere, Pietro Coletta, Pietro Consagra, Giuseppe Maraniello, Eliseo Mattiacci, Gio’ Pomodoro e Giuseppe Spagnulo nell’ambito dell’iniziativa Bosco nel Chiostro promossa dal Conservatorio, in collaborazione con la Fondazione Arnaldo Pomodoro.


 scarica il comunicato stampa

FORMA, SEGNO, SPAZIO. Scritti e dichiarazioni sull’arte.

25-01-2014 - 25-01-2014

È uscito FORMA, SEGNO, SPAZIO, una selezione dei più significativi interventi sull’arte di Arnaldo Pomodoro, curata da Stefano Esengrini e accompagnata da schizzi, progetti, foto. Il libro è edito da Maretti Editore in collaborazione con Fondazione Arnaldo Pomodoro nella nuova collana "Scritti d'Artista" pensata da Concetto Pozzati con il patrocinio dell'Accademia Nazionale di San Luca di Roma.
L'intento è far conoscere la preziosa e differente autonomia critica dell'artista, attraverso brevi testi, appunti, riflessioni sul proprio lavoro e su temi generali: un pensiero che si traduce in segno, in parola, in scrittura.
Il volume è stato presentato, insieme a quelli di Giorgio Griffa e di Joe Tilson, all’Arte Fiera di Bologna sabato 25 gennaio alle ore 16:30.

 scarica l'invito alla presentazione